Drappo del Palio 2018: aperto il Bando di Selezione Artisti

Il nostro comunicato stampa

Dopo il grande successo dello scorso anno, l’Ente Palio Città di Montebelluna, in collaborazione con la Dodicesima Contrada, ripropone il “Bando per l’artista del Drappo 2018”, indetto per selezionare l’artista che avrà il compito di creare il simbolo del XIX Palio del Vecchio Mercato.

Non è necessario essere artisti professionisti, anzi, l’intento è che il bando sia di stimolo per giovani artisti del territorio  di far vedere il proprio talento e di poter esprimere la propria vena artistica, comunicando il Palio attraverso i loro occhi.

Alice Lalumera, responsabile del Bando e della Mostra afferma: “Anche quest’anno è ufficialmente partito il bando per la selezione dell’artista che realizzerà l’opera destinata a diventare il 29° Drappo del Palio del Vecchio Mercato, una modalità di selezione assolutamente imparziale e che porterà inoltre tre artisti del nostro territorio ad esporre le loro opere per più di due settimane nella nostra città tra i mesi di agosto e settembre. Siamo orgogliosi di portare avanti questo progetto, aprendo un’importante parentesi culturale all’interno della manifestazione, e allo stesso tempo curiosissimi di vedere quali saranno le proposte artistiche per questa nuova edizione”

Sono ammesse opere di qualsiasi corrente artistica e realizzate con qualsiasi tecnica, inclusa la fotografia, ad esclusione di video, proiezioni o installazioni troppo ingombranti.

Saranno accettate solo opere prime.

Ogni artista può candidare al massimo un’opera, e dovrà trattare tematiche strettamente legate al Palio del Vecchio Mercato.

Il bando è consultabile dal sito www.ilpalio.it, e per candidarsi è sufficiente inviare una mail all’indirizzo info@ilpalio.it.

La prima presentazione ufficiale dell’opera è prevista agli inizi di Luglio, in occasione della presentazione del XIX Palio del Vecchio Mercato, mentre dal 25 agosto al 15 settembre 2018 verrà allestita presso l’Ex Pretura di Montebelluna una mostra interamente dedicata alla carriera dei tre finalisti che potranno esporre gratuitamente una selezione delle loro opere.